Torna a forumpa.it

Programma congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 15:30

Piattaforme Cloud in sanità, la strada migliore per realizzare la sanità digitale [ el.07 ]

Room: Sala 3

La memorizzazione di grossi volumi di dati e la resilienza dei sistemi che li ospitano e li utilizzano è un fattore cruciale per costruire nuovi servizi digitali, specie se si tratta di applicazioni mission critical. Con le ultime disposizioni di AgID, anche  il settore pubblico sostituisce progressivamente gli ambienti “tradizionali”, non più adatti al rapido mutare delle esigenze interne delle Amministrazioni Pubbliche, con strumenti in Cloud, che più si adattano alle nuove esigenze di digitalizzazione e accelerano la costruzione di servizi flessibili e veloci, richiesti dai cittadini e dalle imprese. Accedere a servizi IT sotto forma di Cloud rappresenta la più grande opportunità per Regioni e Aziende Sanitarie costantemente alla ricerca di miglioramento dei livelli di assistenza, più efficienza gestionale e costi proporzionati alle esigenze operative. 

Nasce così l’idea di realizzare un servizio IoT per la Connected Care, una piattaforma di servizi basata sul Cloud che sia affidabile, scalabile e conveniente e fornisca accesso rapido a risorse IT flessibili, a basso costo e sicure. Tale piattaforma consente di migliorare la collaborazione tra professionisti sanitari, di condividere rapidamente dati clinici e di ricerca tra professionisti e tra strutture (ospedaliere e territoriali), di far dialogare sistemi sanitari diversi connettendo le strutture di cura con le farmacie o addirittura con i dispositivi medici per il monitoraggio dei parametri vitali o delle attività di fitness.

La piattaforma di servizi affidabile, scalabile e conveniente basata sul cloud consente di migliorare la collaborazione tra professionisti sanitari; di condividere rapidamente dati clinici e di ricerca tra professionisti e tra strutture (ospedaliere e territoriali); di far dialogare sistemi sanitari diversi connettendo le strutture di cura con le farmacie o addirittura con i dispositivi medici  per il monitaraggio dei parametri vitali o delle attività di fitness.

In un futuro non così lontano algoritmi di intelligenza artificiale apprendono le operazioni più ripetitive, lasciando ai medici tempo e risorse umane per dedicarsi alla relazione con il paziente, alla scelta della terapia o del percorso clinico/medico più appropriati. 

Nel corso dei lavori i diversi attori della Sanità illustreranno come piattaforme Cloud sono in grado di contribuire a liberare il potenziale di innovazione del nostro sistema sanitario, riducendo sensibilmente gli investimenti iniziali in infrastrutture e abbreviando i tempi di realizzazione dei servizi progettati.

Per ascoltare la registrazione integrale dell'evento cliccare QUI


In collaborazione con

Programma dei lavori

Modera

Franzoni
Claudio Carlo Franzoni Senior Advisor P4I - Digital360 Biografia
Claudio Carlo Franzoni, Senior Advisor P4I, con oltre 35 anni di esperienza Management nell’ambito delle Tecnologie  ICT, Innovazione e Consulenza con esperienza Internazionale nella Digital Transformation in Sanità Servizi, GDO e Industria di trasformazione, è considerato uno degli esperti internazionali di riferimento nel modellare Servizi ICT per gli Ospedali di nuova concezione, la gestione della sanità della popolazione per I Sistemi Sanitari pubblici e privati, la sanità in rete ed i servizi al paziente.
I principali progetti realizzati in ambito sanitario sono: il progetto per l’evoluzione e la Governance dei Servizi  ICT dell’Istituto di Oncologia Europeo (IEO) e del Centro Cardiologico Monzino; l’assessment e definizione del programma di evoluzione dei servizi ICT dell’Ospedale Miulli; l’evoluzione dei servizi ICT del Policlinico Gemelli; la strategia di evoluzione ICT della Fondazione Opera San Camillo; la trasformazione dei servizi ICT per il Policlinico di Milano; il progetto di revisione dell’architettura e dei servizi ICT per Fondazione CERBA; il concept del nuovo complesso ospedaliero a Ras Al Kaimah (UAE); la progettazione della Nuova Piattaforma di Integrazione Sanitaria per Regione Lombardia; il Project Management nella realizzazione del FSE in Regione Calabria; il progetto IoT di monitoraggio degli anziani al loro domicilio sul territorio Lombardo
È fondatore di Action for Health e coordinatore del settore Tecnologie ed ICT per il CNETO (Centro Nazionale Edilizia e Tecnologie Ospedaliere).

Chiudi

Amazon Web services for Healthcare

Gambardella
Carmela Gambardella al seminario: "Piattaforme Cloud in sanità, la strada migliore per realizzare la sanità digitale" - FORUM PA Sanità 2019
Carmela Gambardella Solution Architects, Public Sector Italy - AMAZON WEB SERVICE Biografia Vedi atti
Carmela Gambardella ricopre il ruolo di Solutions Architect in Amazon Web Services Italia per il Public Sector. Laureata in Informatica presso l'Università Federico II di
Napoli, ha assunto diversi ruoli in grandi aziende IT, come software engineer, security consultant e security solutions architect.
Principali aree di interesse: data protection, sicurezza e conformità, sicurezza delle applicazioni, ingegneria del software.

Chiudi

Atti di questo intervento

el_07_gambardella_fenu.pdf

Chiudi

Fenu
Leonardo Fenu al seminario: "Piattaforme Cloud in sanità, la strada migliore per realizzare la sanità digitale" - FORUM PA Sanità 2019
Leonardo Fenu Solution Architects, Public Sector Italy - AMAZON WEB SERVICE Biografia Vedi atti

Leonardo Fenu ha il ruolo di Solutions Architect in Amazon Web Services Italia per il Public Sector e segue in particolare clienti in ambito HealthCare. In oltre 20 anni di esperienza in ambito IT ha ricoperto differenti ruoli in ambito tecnico progettando e realizzando complesse soluzioni IT in ambito cross-industry.

Chiudi

Atti di questo intervento

el_07_gambardella_fenu.pdf

Chiudi

Savino
Maria Savino al seminario: "Piattaforme Cloud in sanità, la strada migliore per realizzare la sanità digitale" - FORUM PA Sanità 2019
Maria Savino Ingegnere Gestionale - Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Pavia Biografia Vedi atti

Maria Savino si è laureata in Ingegneria Gestionale con il massimo dei voti nel 2009 presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, ha conseguito il Master di secondo livello in Management e Innovazione delle Pubbliche amministrazioni nell’anno 2016 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e nel 2019 il corso di Formazione Manageriale per Dirigenti di struttura complessa presso Polis Lombardia.

Dal 2009 lavora presso NTT Data Italia, multinazionale nel settore della consulenza, in qualità di Project Manager, Demand Manager e Responsabile Customer Care per progetti verso la Provincia Autonoma di Trento e gli enti locali trentini. Nel 2013 inizia l’esperienza in sanità presso l’ASL della provincia di Monza e della Brianza, oggi ATS Brianza, occupandosi di progetti di gestione operativa.

Dal 2017 è Dirigente presso l’ASST di Pavia in staff alla Direzione Strategica con particolare attenzione verso progetti innovativi e strategici per la progettazione di percorsi di integrazione assistenziale, previsti dalla legge regionale n.23/2015, tra strutture ospedaliere e strutture socio-sanitarie territoriali, con finalità di implementazione del modello “to-care” dei pazienti, avendo a riferimento, sia la previsione di avvio di POT e PreSST, sia l’implementazione migliorativa dei rapporti tra ASST e MMG, PLS e RSA. Si occupa inoltre di progetti di tele-riabilitazione e telemedicina.

Chiudi

Atti di questo intervento

el_07_savino_maria.pdf

Chiudi

Trombini
Davide Trombini Responsabile, Direzione dei Sistemi Informativi - Fondazione Opera San Camillo Biografia

Laureato in data 01/02/1993 presso l’Università degli Studi di Torino Diploma universitario in informatica. Specializzazione in reti neurali e cibernetica.

Responsabile ICT - Fondazione Opera San Camillo, Milano (Italia) Gestione del servizio ICT della "Fondazione Opera San Camillo", un'istituzione composta da 13 ospedali e residenze nel Nord Italia. Responsabilità principali:

  • Digitalizzazione dei processi sanitari per la progressiva dematerializzazione di clinici e documentazione amministrativa.
  • Soluzioni organizzative del progetto che sfruttano le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), dove sono necessari e quando sono necessari.
  • Progettazione, costruzione e gestione nel tempo delle risorse strumentali ICT – infrastrutture e applicazioni - su cui si basano le operazioni giornaliere delle 13 Unità Operative.
  • Coordinare tutta la forza lavoro IT locale

Progettista e analista di sistemi informatici - SAN S.r.l. - Associato e co-fondatore dell'azienda.

Dal 1995 conduco piccoli gruppi di persone (4-10), sviluppando soluzioni ICT per i clienti in sanità, servizi pubblici e aree di produzione aeronautica, utilizzando sia proprietari che open source tecnologie. Questi progetti riguardano principalmente la produzione di nuove applicazioni software (multi piattaforma client-server, web, mobile), integrazione software, integrazione di sistemi e sistemi, sicurezza, dimensionato per essere utilizzato fino a migliaia di utenti simultanei.
Ho ricevuto l'incarico di essere CIO presso aziende operanti nel mondo della sanità e dell'industria produzione, e con il mio team mi occupo di software critici nell'area utility (fornitura di acqua potabile).
Decisore nella mia azienda, di solito mi preoccupo dei clienti esistenti e di dare idee sul look per quelli nuovi.

Chiudi

Torna alla home