Torna a forumpa.it

Programma congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 13:30

Connected Care: risposta alle sfide della salute 2030 [ pl.01 ]

Room: SPAZIO EVENTI

Nel sistema sanitario italiano è in atto una grande sfida di sostenibilità: la popolazione anziana cresce, aumentano i bisogni e la domanda di cura (soprattutto quella cronica) mentre le risorse sono sempre più limitate. In questo scenario, la digitalizzazione può essere la soluzione per vincere la sfida della sostenibilità nel settore sanitario e in particolare, la “Connected care” - intesa come un sistema che includa nuovi modelli organizzativi e soluzioni tecnologiche, al fine di abilitare la condivisione delle informazioni cliniche dei pazienti tra tutti gli attori coinvolti nel processo di cura (professionisti e operatori sanitari sul territorio e a domicilio, pazienti, assicuratori, referenti istituzionali, ecc.) - risulta essere la risposta comune su cui convengono ormai tutte le istituzioni e anche i cittadini ne riconoscono l’importanza.

Il convegno di apertura di Forum PA Sanità 2019 è l’occasione per confrontarsi sul modello della Connected Care con i più importanti attori istituzionali e gli stakeholder della sanità italiana stimolati da brevi sessioni di fact-checking ed esperienze internazionali raccontate direttamente dai protagonisti, che supporteranno la discussione sul ruolo dei diversi attori nel nuovo modello di sanità connessa e sulle risorse e strumenti da mettere in campo per la sua attuazione.

Per ascoltare la registrazione integrale dell'evento cliccare QUI


In collaborazione con

Programma dei lavori

Saluti di benvenuto

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Apertura dei lavori

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità - Politecnico di Milano Biografia

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Tavola rotonda

Fact checking - Attori per la Connected Care: ruoli, attività e meccanismi di relazione

Introduzione

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità - Politecnico di Milano Biografia

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Discussione

Schael
Thomas Schael Direttore Generale - ASL Lanciano Vasto Chieti Biografia

Manager ed esperto nella progettazione e gestione di organizzazioni complesse nel settore pubblico (Sanità, Istruzione, Previdenza) e privato (Telco, Servizi, R&D e ICT). Nei 30 anni della vita professionale e manageriale ha lavorato anticipando idee, concetti e metodi nel campo del/ 'organizzazione, del lavoro e del/ 'innovazione, che hanno prodotto progetti esemplari di change management ed integrazione tra organizzazione. persone e tecnologia in imprese pubbliche e private.

Direttore Generale dell'ASL 2 Lanciano-Vasto-Chieti dopo le precedenti esperienze come Sub-commissario ad acta per la realizzazione del Piano di rientro dai disavanzi del Servizio Sanitario della Regione Calabria e la direzione del! 'Azienda Sani/aria del! 'Alto Adige per la realizzazione della riforma del sistema sanitario della Provincia Autonoma di Bolzano con un progetto particolare di informatizzazione della sanità territoriale ed ospedaliera in una logìcc~ a medio termine di public health management. Dal 20 J 3 al 20 J 5 Esperto Siveas dell'Age.Na.S. - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, presso la Regione Piemonte. Partecipazione attiva alla stesura dei Programmi Operativi 2013-2015, alla riorganizzazione della rete ospedaliera e territoriale, alla razionalizzazione della spesa farmaceutica ospedaliera e territoriale, alla definizione delle strategie del sistema informativo sanitario regionale, alla messa a regime dei principali flussi informativi, e alla programmazione di gare per beni e servizi delle aziende sanitarie e la foro aggregazione presso la stazione unica appaltante SCR Piemonte.

Come Amministratore Unico della BC Sri ha svolto nel periodo 2013-2015 importanti lavori per la ristrutturazione e successiva cessione di strutture sanitarie in crisi, in particolare la Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza - Opera Don Uva Onius (in seguito "CDP "), con sedi in Bisceglie (BAT), Foggia (FG) e Potenza (PZ) in amministrazione straordinaria e la cessione del presidio sanitario ex-ari. 43 del D.L. 83311978 "Gradenigo" di Torino al Gruppo Humanitas. Prima è stato Dirigente della Fondazione Opera San Camillo (2011-2013) per fa gestione operativa del processo di mergerà.acquisition (cessione di ramo d'azienda) da Versilia Righi a Fondazione Opera San Camìllo e la successiva direzione per la riorganizzazione e ristrutturazione della Casa di Cura San Camillo (146 posti letto, 21 O dipendenti e I 00 collabora/ori liberi professionisti) per il raggiungimenti del pareggio economico.

Partendo da una forte perdila negli ultimi quattro esercizi di Versi/fa Righi (tra 3 e 6 milioni), nel! 'esercizio 2012 riduzione della perdita del 50% a f' 1,5 milioni e aumento delfatturuto del 3 per cento a complessivamente 19.700.000 Euro. Precedente esperienza da dirigente pubblico e innovatore in Sanità come Direttore Generale dell'ASL Magna Grecia di Crotone (2005-2007) per governare rilevanti cambiamenti strategici ed organizzativi oltre alla definizione di un piano dì rientro triennale dai 70 milioni Euro di disavanzo rilevati fuori bilancio alf 'insediamento, come Commissario Amministrativo all'ASL Napoli 2 Nord (20 IO) per l'applicazione del piano di rientro della Regione Campania e attuazione di uno specifico piano d'azione con il recupero di 30 milioni Euro nel/ 'esercizio 20 I O oltre alla fusione delle strutture tecnico-amministrative delle tre precedenti ASL, come coordinatore della sperimentazione ministeriale Pharmaclick Punto Salute sulla distribuzione automatizzato dei farmaci in Italia (2009-2011), come coordinatore di tre cantieri sul/ 'integrazione socio-sanitaria nella Regione Sardegna e sul sistema di monitoraggio sodo-sanitario regionale con dirigenti e funzionari delle Direzioni Generali Sanità, Servizi Sociali e Lavoro (2008), come docente e ricercatore sulla comunicazione sociale della Faculty del Cergas SDA Bocconi (2008-2009).

Presidente del Nucleo di Valutazione del! 'Università Tele malica Giustino Fortunato (2009-2012) e precedentemente della Seconda Università di Napoli (/ 999-2005). Amministratore Delegato (2001--2004) per il risanamento, lo sviluppo e la gestione dell 'lstituto di ricerca internazionale lrso partendo da una critica situazione economico-finanziaria: aumento del fatturato del 20% nel 2001 e del 13% nel 2003 e sviluppo del piano di rifinanziamento della società. Con I'opprovazione del bilancio 2003. lrso aveva dì nuovo raggiunto una situazione di equilibrio economico finanziario. Direi/ore dì Ricerca dell'lstttuto di ricerca (2004-2007) e responsabile i progetti nazionali e intemazlonali di ricerca, consulenza e formazione per impres , associazioni e varie amministrazioni pubbliche centrali e focali. Consulente per Ministeri ed Enti pubblici nella gestione d'impresa, nel campo del change management. del! 'innovazione e della semplificazione nella Pubblica Amministrazione: project manager nel programma PJCTO del Ministero del/ 'Istruzione per la riforma della scuola, capo progetto per l'Autorità per L'Informatica nella Pubblica Amministrazione (AIPA) sul knowledge management per l 'innovazione negli enti locali, coordinatore del Bacino di Innovazione di "Cantieri" del Dipartimento della Funzione Pubblica per il miglioramento della relazione con cittadini e imprese e l'uso dei call center nelle Amministrazioni Pubbliche, consulente per la progettazione dello Sportello Unico del/ 'Agenzia delle Entrate, responsabile del modulo "operare per risultali e per processi" della formazione intervento per dirigenti e quadri del/ 'INPS sulla Pubblica Amministrazione efficiente, trasparente e orientala al servizio, formulazione del piano strategico e riassetto organizzativo dell'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (ENAC) dopo la fusione tra Registro Aeronautico Italiano (RA I) e Civilavia, oltre a lavori internazionali per la European Space Agency (ESA). il Joint Research Centre (?{ the European Commission (JRC-CEC), l'unità antifraude della Commissione Europea UCLAF!OLAF. Project Manager di vari progetti di sviluppo software in ambito internazionale con la gestione di 4 milioni Euro di investimenti nel progetto M!LK e di 2 milioni Euro nel progetto Klee&Co. Consulente di Infocamere per la realizzazione di "Gestirete", soluzione di customer relationship management per la microimpresa italiana oggi offerto gratuitamente come software as a service (SaaS) dalle Camere di Commercio alle 4 milioni piccole e medie imprese iscritte. Reviewer di progetti di ricerca e sviluppo cc-finanziati nel programma JST della Commissione Europea e esperto per la valutazione del portafoglio complessivo dei progettifinanziato nel V programma quadro sul tema del knowledge management. Consulente del Centro di Ricerche Economiche e Sociali per il Meridione per la definizione del modello e la realizzazione del network cooperativo tra aziende, enti pubblici e altri attori sociali sul territorio delta Campania. Ha condotto Business Comtnunity in ambito nazionale e internazionale (Community Manager del Customer Management Forum sul CRJ'vf e Marketing Manager a livello mondiale di Knowledgelioard su innovazione e knowledge management). Ha inoltre significative esperienze con società di consulenza (Business e Persone, Bufera e Partners, Tesi Consuùing Group, RSO) in progetti di Change Management, Customer & Citizen Relationship Management (CRM), Knowledge Management (Klvl) & Socia! Networking, Gestione Strategica d'Impresa & Balanced Scorecard, Business Process Re-engineering (BPR) e Workflow Management.

Tra i clienti, l'agenzia di stampa italiana ANSA, Olivetti, Bassani Ticino, Bayer Italia, Nissan Italia, Società Autostrade e la sua consociata Tangenziale di Napoli, Maggiore Autoservizi. la compagnia aerea Meridiana, GEPI, la Società Interbancaria per l'Automazione (SIA), Credito Emiliano. fa Banca Popolare di Sondrio. Telecom Italia. Vodafone Italia, H3C, Quercia Sofrware, INPS, INAJL, Poste Italiane. ed altri. Giornalista per la stampa specializzata e post-editor de/fa rivista VoiceComNews sui temi del marketing, sales, customer service efroni-line e gestione della relazione con il cliente in generale. !~ autore di oltre 150 articoli e di cinque libri pubblicati in italiano, inglese, francese e tedesco. È intervenuto come relatore su vari temi manageriali in numerosi convegni nazionali ed internazionali.

Chiudi

Pellegrini
Claudio Pellegrini Head of Sales Public Sector - Vodafone Italia Biografia

Claudio Pellegrini, attualmente Direttore Vendite mercato Pubblica Amministrazione di Vodafone Italia. > > Laureato in ingegneria elettronica al politecnico di Torino, ha lavorato per 7 anni in Telecom Italia come responsabile vendite del mercato Enterprise. > > Successivamente in COLT Telecom come direttore vendite del Mercato Banche e Assicurazioni. > > Prima di arrivare in Vodafone Italia ha lavorato per 13 anni in Fastweb come Direttore vendite del mercato Executive e Pubblica Amministrazione.

Chiudi

Magi
Massimo Magi Segretario - FIMMG Marche
Mangia
Nicola Mangia Italy Public Sector General Manager - DXC Italia Biografia

Nicola Mangia vanta un’esperienza trentennale nel settore dei servizi ICT. Responsabile della struttura della Pubblica Amministrazione, sia Centrale che Locale, con il coordinamento di tutte le strutture di vendita e di delivery di DXC Technology in Italia.

In precedenza presso HPE Enterprise Services Italia è stato Responsabile Vendite nella Pubblica Amministrazione con il compito di coordinamento dell’area vendita nazionale, sia locale che centrale, nonché di tutte le linee a supporto delle vendite stesse ed in particolare quelle specifiche ai fini della partecipazione alle gare pubbliche.

Nicola ha lavorato presso diverse aziende del comparto ICT ricoprendo ruoli manageriali legati alla gestione delle risorse umane e dei contratti in progetti complessi del settore pubblico, ed in particolare ha contribuito a creare, in una startup, la divisione di business dedicata alla pubblica amministrazione.

Laureato in Scienze dell’Informazione è un appassionato di tecnologie emergenti quali l’Intelligenza Artificiale, di cui ha curato un lavoro specifico nel corso del suo percorso universitario, il  CLOUD, Big Data ed Analytics.

È nato in Svizzera, cresciuto nel Salento vive a Roma con la sua famiglia.

 

Chiudi

Mori
Isabella Mori Responsabile Politiche per la trasparenza e settore Pubblica Amministrazione - Cittadinanzattiva Biografia

Isabella Mori, laureata in giurisprudenza, specializzata in globalizzazione dei mercati e tutela dei consumatori, dal 2002 lavora nel no profit, dal 2004 collabora a tempo pieno con Cittadinanzattiva. Responsabile nazionale per le politiche della trasparenza e la pubblica amministrazione. Rappresenta Cittadinanzattiva presso l’Open Govrnment Forum dove segue in particolare le tematica della trasparenza della digitalizzazione e della semplificazione amministrativa.

Chiudi

Tavola rotonda

Fact checking - Risorse per la Connected Care e cornice normativa: quali strumenti per realizzare l'innovazione?

Introduzione

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità - Politecnico di Milano Biografia

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Discussione

Battilomo
Serena Battilomo Direttore Ufficio 3, Sistema informativo sanitario nazionale, Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica - Ministero della Salute Biografia

Dirigente di II fascia del settore informatico-statistico al Ministero della Salute, recentemente ha assunto l’incarico di direzione dell'Ufficio 3 della Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica. In particolare si occupa dell’individuazione dei fabbisogni informativi del SSN in raccordo con le altre direzioni generali e del coordinamento dell'informatizzazione concernente il SSN attraverso la pianificazione, progettazione, sviluppo e gestione dei sistemi e dei flussi informativi del SSN. Cura le proposte in materia di strategia nazionale di sanità elettronica e la relativa attuazione nonché l’integrazione dell'innovazione tecnologica nei processi sanitari.

Svolge attività di supporto alle funzioni della cabina di regia del Nuovo Sistema Informativo Sanitario e coordina, con MEF e AGID, il processo di implementazione del fascicolo sanitario elettronico e di digitalizzazione della documentazione sanitaria. Partecipa ai progetti europei per l’e-health, quale rappresentante dell’Italia.

Chiudi

Modafferi
Francesco Modafferi Dirigente del Dipartimento libertà pubbliche e sanità - Garante per la protezione dei dati personali Biografia

Francesco Modafferi (1965), laureato in Giurisprudenza all'Università di Bologna e in Scienze della Sicurezza economica e finanziaria all'Università di Roma "Tor Vergata" è dirigente del Dipartimento attività ispettive e sanzioni del Garante per la protezione dei dati personali dal 2002 e, dal 2014, anche reggente del Dipartimento registro dei trattamenti.

Nella pubblica amministrazione dal 1984, quale ufficiale della Guardia di finanza ha comandato reparti operativi e svolto incarichi di formazione presso l'Accademia del Corpo e di stato maggiore presso il Comando Generale, conseguendo il grado di Colonnello.

Docente presso l'Accademia, la Scuola di polizia tributaria e altri istituti di formazione in materie appartenenti all'area giuridica e manageriale è anche in possesso del titolo di Revisore legale.

Chiudi

Cavallo
Antonietta Cavallo Dirigente Ragioneria Generale dello Stato - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia
Laureata in Scienze dell’informazione all’Università degli Studi di Bari, ha poi conseguito un Master in Economia Sanitaria presso l’Università Tor Vergata di Roma. Ricopre oggi il ruolo di Dirigente della Ragioneria Generale dello Stato, presso l’Ufficio VI dell’Ispettorato Generale per la spesa sociale che si occupa del Sistema della Tessera Sanitaria, di verifica degli andamenti della spesa farmaceutica e di analisi ai fini della valutazione dell'impatto finanziario conseguente alla definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza.
 
 
 

 

Chiudi

Bergamaschi
Walter Bergamaschi Direttore Generale - ATS Milano Città Metropolitana
Torna alla home